image_pdfimage_print

Alert

  • Rivolgersi a siti affidabili: un buon modo per verificare l’ affidabilità è controllare che sul portale siano messi bene in evidenza la denominazione, la ragione sociale, la sede legale e i contatti; (Clicca qui)
  • Prima di inoltrare un ordine online leggere le condizioni di vendita, concentrandosi sulle sezioni di maggior importanza come: inoltro dell’ ordine prezzi, consegne, metodi di pagamento, recesso; (Clicca qui)
  • La correttezza dei dati è onere esclusivo del consumatore che invia l’ ordine. Inserire correttamente tutti i dati prima di procedere all’ acquisto; In genere nel momento immediatamente precedente il pagamento, il sistema fa un riepilogo di ciò che si è acquistato e dà la possibilità di correggere eventuali errori; (Clicca qui)
  • Quando arriva il pacco, controllare che non ci siano anomalie nel materiale consegnato e, nel caso, farlo subito presente al corriere e accettare il materiale con riserva di controllo. Fare attenzione, in generale, alle condizioni di consegna; (Clicca qui)
  • Fare attenzione alla clausola risolutiva espressa, presente in alcuni contratti: in base all’ art. 1456 del codice civile ;(Clicca qui)

Introduzione

All’ inizio delle condizioni generali, come anche per i contratti degli altri settori merceologici, vengono indicati i riferimenti principali del venditore (denominazione, sede legale, ragione sociale, contatti…). E’ importante che sui siti siano presenti queste informazioni fondamentali, che sono utili in caso di necessità di contattare il venditore e danno anche un’ indicazione dell’ affidabilità del sito.

2) Condizioni generali di vendita e di utilizzo

2.1) Conclusione del contratto

I contratti si considerano conclusi nel momento in cui il venditore accetta l’ ordine del cliente e ne dà comunicazione. Fare attenzione al momento in cui l’ ordine diviene vincolante per il cliente.

E’ importante, quindi, fare attenzione a inserire tutti i dati corretti e ricontrollare per escludere o correggere eventuali errori. Ricordiamo che, per tutti i contratti e gli acquisti on line è sempre onere del cliente verificare la correttezza dei dati inseriti e procedere a eventuali rettifiche. Fare attenzione perché, in certi casi, è prevista la clausola risolutiva espressa ai sensi dell’ art. 1456 del Codice Civile: “I contraenti possono convenire espressamente che il contratto si risolva nel caso che una determinata obbligazione non sia adempiuta secondo le modalità stabilite.”

2.2) Prezzi e pagamenti – Promozioni

I prezzi indicati per i prodotti, in linea di massima non comprendono i costi di spedizione. Fare quindi attenzione e verificare le spese di consegna. Come anche per altri contratti, ci possono essere casi e condizioni alle quali la spedizione può essere gratuita. Fare attenzione (e questo vale anche per altre tipologie di contratti) alle regole che disciplinano le promozioni, gli sconti e i buoni-sconto.
Con riferimento ai sistemi di pagamento, anche per l’ acquisto dei prodotti per gli animali sono previste carte di credito, prepagate o piattaforme tipo Paypal, contrassegno (in certi casi), bonifico.

Attenzione ai termini posti in caso di pagamento tramite bonifico perché, se il cliente non lo effettua entro i termini stabiliti, l’ ordine viene annullato.

Se poi si decide di saldare il conto attraverso il contrassegno, bisogna ricordare che la cifra da consegnare al corriere deve essere l’ esatto prezzo dei prodotti acquistati in quanto non viene dato il resto! In certi casi, il pagamento effettuato con questo metodo potrebbe prevedere costi aggiuntivi o effettuazione di ordini per un minimo di spesa stabilito.

Nel caso in cui si acquistino prodotti in promozione o si utilizzino buoni, fare sempre attenzione perché questo tipo di offerte hanno vincoli, regole e condizioni ben precisi: a esempio, i buoni non sono convertibili in denaro, né possono essere ceduti o utilizzati a fini commerciali; le promozioni in genere non sono cumulabili. Attenzione anche alla scadenza delle vendite in promozione.

In generale, nel caso di uso fraudolento dei mezzi di pagamento, non potrà essere chiamato in causa il venditore.

2.3) Consegna

Le consegne dei prodotti acquistati in genere sono affidate a corrieri esterni all’ azienda, che quindi non può essere considerata responsabile per ritardi o mancata consegna; in genere sono previsti 2 tentativi di consegna e, se anche il secondo tentativo non ha buon esito, la merce viene riconsegnata al mittente.

E’ bene stare attenti anche alle condizioni alle quali avviene la consegna: se al piano strada oppure sul pianerottolo. Informarsi sulle condizioni nel caso in cui l’ abitazione sia difficilmente raggiungibile. Quando il prodotto arriva, bisogna sempre controllare l’ integrità degli imballaggi e il numero dei colli. Se c’è qualche anomalia, al momento della firma della ricevuta apporre una riserva di controllo scritta, altrimenti non sarà poi più possibile fare eventuali contestazioni. Reclami sulle anomalie riscontrate possono essere fatti valere in un tempo generalmente limitato a 7-8 giorni.

In alcuni casi viene anche indicato il momento del passaggio del rischio e della proprietà, che si verifica quando il prodotto viene affidato al vettore per la consegna. Attenzione, quindi, perché in questi casi la merce viaggia a rischio e pericolo del cliente e non può essere chiamato in causa il fornitore.

Parimenti, i venditori non possono essere chiamati a rispondere nel caso di ritardo o mancata consegna se ciò avviene per cause di forza maggiore.

2.4) Recesso

Come per tutti i contratti a distanza, è esercitabile il diritto di recesso entro 14 giorni dall’ acquisto. Fare sempre attenzione alle eccezioni, ai requisiti e alle condizioni alle quali il recesso può avvenire. In genere i casi di esclusione sono riportati nelle clausole contrattuali. Fare attenzione alla modulistica da utilizzare per la richiesta (che in genere è predefinita). In caso di recesso, il prodotto deve essere riconsegnato con gli imballaggi integri e nelle stesse condizioni in cui è stato ricevuto. Il tempo per la riconsegna è di 14 giorni e le spese sono a carico del cliente. Fare attenzione a eventuali condizioni aggiuntive per il recesso. Considerare, poi, che quando il bene viene rispedito al fornitore, deve arrivare senza danneggiamenti; in caso contrario, la responsabilità sarà del corriere, per cui è bene effettuare la spedizione con un pacco assicurato.

2.5) Garanzia

La garanzia, come per ogni tipologia di contratto, è di 2 anni. Fare bene attenzione alle condizioni, alle regole e ai casi in cui la garanzia è esclusa. Per poter usufruire della garanzia occorre presentare la fattura del bene e soprattutto, il difetto del bene non deve essere provocato dal cliente attraverso manomissioni, usi impropri o tentativi di riparazione effettuati da personale non autorizzato.

2.6) Cibi Terapeutici e Farmaci

Attenzione in caso di acquisto di alimenti terapeutici e dietetici. Infatti, in caso di somministrazione impropria o inadeguata che abbia conseguenze negative per l’ animale, non può essere chiamato a rispondere il venditore. Queste tipologie di prodotto vanno acquistate sempre su prescrizione del veterinario, o comunque avendo consultato il veterinario.

3) Gestione delle controversie, foro competente e diritto applicabile

La legge applicabile ai contratti è, dunque, generalmente, la legge italiana. Il foro competente, in linea di massima, per i consumatori, è quello situato nel comune di residenza del consumatore. Laddove non sia applicabile la legge italiana (perché il venditore online ha sede in un altro Stato), si applica la legge dello Stato nel quale ha sede il venditore, ma solo se ciò non pregiudica i diritti riconosciuti al consumatore dalla normativa dello stato in cui egli ha dimora abituale.

4) Riferimenti normativi

Come ogni categoria di contratto stipulato a distanza, anche per quanto riguarda l’ acquisto degli accessori per gli animali, oltre al Codice Civile, valgono le regole del Codice del Consumo (decreto legislativo n. 206 del 2005) e del codice del commercio elettronico (decreto legislativo n. 70 del 2003).

5) Privacy policy

I fornitori che vendono online hanno, nei loro siti, una sezione specifica in cui illustrano la loro privacy policy. I dati personali dei clienti sono trattati in conformità della normativa vigente (decreto legislativo 196/2003 e Regolamento UE 679/2016), per le necessità connesse all’ evasione degli ordini e per motivi di marketing. Alcuni dati vengono poi rilasciati involontariamente dal cliente nel sistema con la semplice navigazione sui siti (vedi la sezione “cookies”). Si raccomanda, data la delicatezza della materia, di leggere attentamente la privacy policy messa in evidenza sui portali dei venditori.

6) Consigli utili

  • Quando compriamo online i prodotti per gli animali, facciamo attenzione se acquistiamo farmaci o cibi terapeutici: consultiamo sempre prima il veterinario. Nei siti di e-commerce per questo settore, viene specificato che il venditore declina ogni responsabilità per un uso scorretto di tali prodotti.
  • Compriamo da siti affidabili e confrontiamo offerte e promozioni visitando vari portali di diversi venditori.
  • Per quanto riguarda i sistemi di pagamento, privilegiamo le carte prepagate e le piattaforme digitali piuttosto che il bancomat e la carta di credito.

Contatta e-RA Digitale

Nome *
Indirizzo Email*

Come possiamo aiutarti?

I dati da Lei inseriti, quali i dati identificativi, indirizzi, numeri di telefono e indirizzo email, saranno trattati da Federconsumatori, con modalità elettroniche, telematiche e cartacee, e in qualità di Titolare del trattamento, al solo fine di dare risposta alle Sue richieste e di informarla su ulteriori iniziative, e non verranno messi a disposizione di nessuno, né diffusi. Il trattamento di tali dati è necessario perché il titolare del sito internet possa evadere le Sue richieste. In qualità di interessato del trattamento, Le è garantito l'esercizio dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/03, tra i quali il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma dell'esistenza dei Suoi dati personali e la loro comunicazione in forma intelligibile, di conoscere le modalità e le logiche del trattamento, di richiedere l'aggiornamento e l'integrazione dei dati stessi, la loro cancellazione o trasformazione in forma anonima, in caso di violazione di legge, nonché, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi in qualsiasi momento per iscritto al Titolare del trattamento, presso la sua sede indicata nel sito internet medesimo.

I PARTNER DEL PROGETTO

Sito web realizzato nell’ambito del progetto e-RA Digitale: il consumatore incontra il web – finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico (DM 7 febbraio 2018). Le attività di assistenza, consulenza, formazione ed informazione promosse nell’ambito della realizzazione del progetto e-RA DIGITALE sono rese a titolo gratuito