Le tendenze e-commerce per il 2020

La piattaforma di commercio elettronico “Kooomo” ha individuato alcune tendenze che avrà il commercio elettronico nell’ anno appena iniziato.
In particolare prenderà piede la modalità di acquisto in rete attraverso messaggi vocali, fenomeno già consolidato negli Stati Uniti. Si potranno ricercare prodotti e fare richieste direttamente a voce, attraverso un assistente vocale.

Sarà più facile migliorare le scelte di acquisto, soprattutto di quei beni che dovrebbero essere visionati e provati dal vivo, quali i capi d’ abbigliamento; l’ impossibilità di provare gli oggetti che si comprano rappresenta un limite per l’ e-commerce. Sembra che ora questo limite possa essere più facilmente oltrepassato attraverso la realtà aumentata: con la telecamera del proprio smartphone sarà possibile provare virtualmente un vestito oppure collocare virtualmente un mobile nella propria casa.

Nel 2020 ci sarà anche un incremento della vendita di oggetti attraverso le piattaforme social: attraverso di esse, infatti, si potrà accedere direttamente ai negozi online con sempre maggiore frequenza e facilità.
Saranno incentivati e facilitati gli acquisti attraverso le app scaricabili sui dispositivi mobili e presumibilmente saranno anche migliorate le opzioni di pagamento.

C’è poi l’ attenzione all’ ambiente: le aziende che vendono online potranno, per esempio, utilizzare materiali e imballaggi riciclabili. Infine, sarà sempre più frequente la profilazione dei consumatori, a i quali saranno proposti acquisti sempre più personalizzati e rispondenti alle loro esigenze.

I PARTNER DEL PROGETTO

Sito web realizzato nell’ambito del progetto e-RA Digitale: il consumatore incontra il web – finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico (DM 7 febbraio 2018). Le attività di assistenza, consulenza, formazione ed informazione promosse nell’ambito della realizzazione del progetto e-RA DIGITALE sono rese a titolo gratuito