image_pdfimage_print

Il periodo di chiusura forzata di ogni attività imposto dall’ emergenza sanitaria determinata dall’ epidemia di Coronavirus ha incentivato lo sviluppo del commercio e delle transazioni online. Per aiutare i consumatori in questa fase di evoluzione del commercio e del sistema dei pagamenti la Banca d’ Italia ha stilato un documento di 39 pagine reperibile su https://www.bancaditalia.it/compiti/sispaga-mercati/strumenti-pagamento/approfondimenti/I-pagamenti-nel-commercio-elettronico-una-mappa-per-orientarsi.pdf

Il quaderno si intitola “I pagamenti nel commercio elettronico: una mappa per orientarsi” ed è un vademecum rivolto a tutti coloro che effettuano acquisti e transazioni online. E’concepito come una mappa che aiuta il consumatore/utente a orientarsi in questo mondo nuovo, in modo che possa coglierne appieno le opportunità ed evitarne i rischi utilizzando il web in maniera critica e consapevole.

La guida utilizza un linguaggio semplice e non tecnico, condizione essenziale per consentire, anche a chi non ha competenze in materia, di comprendere e assimilare concetti nuovi e fondamentali per fare un uso critico delle grandi potenzialità che la rete offre, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

Il documento si articola in varie sezioni. La prima, introduttiva, dà informazioni su come pagare online e sulle varie modalità: varie tipologie di carte, bonifico, portafoglio elettronico o wallet; viene anche illustrato il nuovo servizio previsto dalla PSD2 (seconda direttiva europea sui servizi di pagamento) “AIS”.

Infine, sono previsti una sezione “obblighi e tutele”, un glossario e una sezione sulle fonti normative.

Sicuramente il vademecum della Banca d’Italia costituisce un valido strumento per i cittadini in quanto fornisce a essi i mezzi per orientarsi in questo nuovo settore che sta sempre più prendendo piede.

I PARTNER DEL PROGETTO

Sito web realizzato nell’ambito del progetto e-RA Digitale: il consumatore incontra il web – finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico (DM 7 febbraio 2018). Le attività di assistenza, consulenza, formazione ed informazione promosse nell’ambito della realizzazione del progetto e-RA DIGITALE sono rese a titolo gratuito